Cross e triathlon, 1600 in gara

dal Giornale di Vicenza, di Riccardo Bonado

Siviero e De Oliveira hanno vinto nei mini-indoor. Titolo regionale per Crestani nella campestre Nove pronta a ospitare il tricolore
Ha aperto ufficialmente i battenti a Nove la stagione 2013 dell ?Atletica Marostica Vimar. Nei giorni scorsi si è infatti disputato il primo appuntamento con le gare di mini indoor, ospitate nella palestra comunale di via Brenta. Oltre duecento i giovanissimi atleti impegnati nelle prove di triathlon (corsa, salto in alto, lancio palla medica).

Questa la classifica finale.Categoria ragazze: 1. Arianna Siviero (Nevi); 2. Alice Muraro (Fiamm Vicenza); 3. Roberta Bernardi (Breganze); 4. Lucrezia Sartori (Bassano); 5. Chiara Bergamin (Breganze); 6. Anna Beltramini (Fiamm Vicenza); 7. Matilde Leoni (Breganze); 8. Letizia Parise (Marostica); 9. Lucia Alberton (Marconi Cassola); 10. Marta Stefani Breganze. Categoria ragazzi: 1. Ottavio De Oliveira (Breganze); 2. Nicolò De Nardi (Nevi); 3. Alessandro Cappellari (Fiamm Vicenza); 4. Davide Bordignon (Bassano); 5. Habtamu Liviero (Nevi); 6. Edoardo Piran (Bassano); 7. Samuel Campana (idem); 8. Giacomo Bigolin (Nevi); 9. Devis Scramoncin (Marconi Cassola); 10. Marco Conte (Nevi).

Le grandi manifestazioni sportive sono proseguite anche domenica a Nove con la Festa regionale del cross. Nell ?ormai collaudato e apprezzato percorso allestito nell ?area golenale del Brenta hanno gareggiato circa 1.400 atleti di tutte le categorie. È il più classifico degli appuntamenti del mezzofondo veneto, organizzato dal Comune di Nove e da Atletica Vimar. Complessivamente, tra atleti, accompagnatori e tecnici, si sono registrate circa 3 mila persone. Francesca Crestani, portacolori della Vimar, ha conquistato il titolo regionale di campionessa di campestre nella categoria ragazze. Francesca ha fatto gioire il suo allenatore Davide Crestani e lo staff guidato dal presidente Luigi Segala. Duplice il motivo per festeggiare: la giovane atleta ha gareggiato in casa e ha inoltre consacrato una splendida stagione del mezzofondo, dove grazie a un gruppo di validi atleti la società scaligera è tornata sugli scudi, con prestazioni encomiabili in grandi classiche (il Campaccio in Lombardia e la gara di Galliera Veneta).
Il club di atletica leggera di Marostica, in tandem con il Comune di Nove, potrebbe aggiudicarsi il Campionato nazionale di cross. Il presidente della Fidal Veneto, Paolo Valente, incontrando la giunta comunale di Nove, ha confermato la volontà di candidare il percorso del Brenta per l ?importante raduno. Segala, soddisfatto per l ?esito delle gare, guarda già ai prossimi impegni. «A marzo la nostra società avrà appena il tempo di prendere fiato per preparare la lunga stagione estiva su pista – spiega.
Due momenti delle gare di triathlon 2013 ci siamo posti degli obiettivi di tutto rispetto sia nelle categoria giovanili sia per quelle dei più grandi, come cadette e cadetti». Il Marosticense, infine, ospiterà altri appuntamenti agonistici di prestigio. Nel mese di maggio tornerà l ?atletica leggera su pista con il tradizionale meeting allo stadio comunale “Trofeo città di Nove”, abbinato a una gara provinciale giovanile. Per la prima settimana di giugno, invece, è prevista allo stadio di Marostica l ?edizione numero 35 del Trofeo Banca popolare di Marostica, valido come campionato regionale di società per cadetti e cadette.

Comments are closed.